martedì 24 luglio 2012

I particolari che fanno la differenza

Post molto vario oggi...
Ne approfitto di un attimo di tregua tra le mille cose da fare, per farvi vedere una, anzi due, cose e darvi un appuntamento!

Ultimamente mi sono un po' "impallata" con la ricerca di fonts carini, così ho pesato che potessero venirmi utili anche per i miei bigliettini da visita e vari.
Io sono una fissata con i particolari... Ci presto molta attenzione sia nelle cose che faccio che nelle cose che trovo in giro.
Va da se che io sia fissata anche per come presento il mio modesto banchetto. 
Così ho creato dei piccoli cartellini da mettere insieme ai vestiti, gonne e pantaloni che espongo...
Non cambierà nulla per molti, me ne rendo conto, però io ci tengo a far sapere che ogni cosa che creo è prima pensata e poi realizzata con amore!
Cosa ne pensate?

 Saltando quasi di palo in frasca vi mostro l'ultissima creazione...
Un astuccetto molto semplice in realtà, ma sono molto soddisfatta della riuscita.
Le mia fisse del momento: rosso e ciliegie... Si nota?!?!?! ;)
 Le foto, me ne rendo conto, fanno un po' pietà, ma mi sono picchiata per due ore con la macchina fotografica... poi ha vinto lei, il bilanciamento del bianco e l'esposizione...!
 Tra un'idea e l'altra e una creazione e l'altra, il vento che c'era da queste parti ha lasciato posto ad un'afa impressionante... Questi sono i risultati...!
Ora è il momento dell'appuntamento...
Da giovedì a domenica sarò al parco Tigullio di Lavagna per lo Zero Festival
Una tre giorni di musica ad ingresso gratuito, dove è possibile anche mangiare, fare un giro tra le bancarelle e uno spazio espositivo.
Chi viene dunque???  


8 commenti:

Federica ha detto...

ciao Sara! io verrei volentieri ma è un pò lontanuccio e non è ancora tempo di vacanza per me!
Hai ragione i particolari fanno la differenza e bisogna curarli sempre. Il tuo astuccio è molto carino!!!
un saluto
Federica

profumo di lino ha detto...

Cio carissima.Sono d'accordo con te:il particolare fa la differenza, conferisce ad una creazione quel certo non so che.Magari non si recepisce razionalmente e distintamente, ma nel complesso dell'esposizione dona armonia.Il cartellino che hai realizzato tu mi piace perchè fa sentire unico chi sceglie le tue creazioni e in un mondo dove tutto è omologato la cosa non guasta....
Baci baci baci
Raffaella

Eli crea shabby ha detto...

Una bella etichetta valorizza sicuramente la tua creazione!!
un saluto Elisa

La Vale ha detto...

Ciao Sara, concordo: la cura del dettaglio fa la differenza... packaging, etichette e via dicendo sono quasi importanti come la creazione stessa!!

ely ha detto...

penso anch'io che è meglio spendere un pò di tempo per etichette, pacchetti ect....dimostrano la cura che ci mettiamo....che bella pochette...poi io adoro le ciliegine in tutte le versioni...fanno tanto estate....ciao Elisa

maria ha detto...

Ma che meraviglioso blog e che splendide creazioni!!

matteo ha detto...


Ciao Zia Lidia, mi sono iscritto al tuo blog perché mi piace. Se vuoi fare un salto da me eccoti l'indirizzo mattax-mattax.blogspot.it

In ogni caso, grazie lo stesso.

Ciao Matteo, Rimini.

Spilli e pennelli ha detto...

Ciao Sara!
Oltre ad essere omonime e a dare sfogo alla nostra creatività con fili e stoffe, abbiamo in comune la fissa per i particolari e il "fatto con amore". E' quel qualcosa in più che dal pensiero e dalle mani di chi cuce approda al destinatario delle nostre creazioni.

Fai cose davvero stupende!
Brava!!!!!!

Un nome...una garanzia! :-P
Sara