lunedì 22 ottobre 2012

Chi è Zia Lidia???

Salve a tutti!
Sono tornata a scrivere su queste pagine dopo un po' di tempo, ma complice un periodo non troppo bello e qualche problema di salute, il blog, il cucito e il craft non erano decisamente tra i miei primi pensieri...
Ad ogni modo, sperando che il peggio oramai sia passato, volevo iniziare questa settimana dicendovi un grande-mega-iper
GRAZIE!!!

Da qualche giorno questo piccolo e modesto blog ha raggiunto quota 100 lettori fissi!!!
(oramai 102 per esattezza!)

Quando ho deciso di aprire un blog la quota dei 100 lettori mi sembrava così' lontana... Pensavo "come sarebbe bello se... che soddisfazione sarebbe se..." 
Insomma, posso dire che si è avverato un mio piccolo sogno!
^__^
Davvero per me è stata una soddisfazione enorme!

A volte ho l'impressione che le mie parole vaghino nel cyber spazio e bastino le dita di una mano per contare chi mi legge, ma l'aver raggiunto questa cifra importante mi ha dato ancora una spinta in più!

Quindi volevo trovare un modo per ringraziarvi, oltre a dirvelo semplicemente!
Così, dato che in molti me lo chiedono, ho deciso di svelare l'arcano mistero che circonda il nome che ho deciso di dare a questo mio spazio virtuale...

Si... lo so, per qualcuno non sarà chissà chè, ma l'intento di rendervi partecipi di una parte importante di me mi sembrava una cosa bella...

Ci ho messo mesi per decidermi ad aprire questa pagina e mi ricordo ancora il giorno che l'ho resa effettiva... Ero a casa di una mia amica carissima (no... carissima è riduttivo!) e quando è arrivato il momento di scrivere qualcosa in quel benedetto spazio del titolo mi sono bloccata.
Non volevo che fosse qualcosa di banale, non volevo che fosse qualcosa di impersonale e non volevo nemmeno che fosse qualcosa di indeciso.
Insomma sapevo cosa NON volevo, ma non sapevo COSA VOLEVO...
Ad un certo punto la mia amica mi disse 
"ma perché non lo chiami 'L'eleganza di Zia Lidia'?!?! mi hai parlato così tante volte di lei!!!"

Così ecco che scatta le scintilla e spariscono i dubbi!!!
(Grazie Sem ♥)
 
Zia Lidia purtroppo non c'è più... 
Era una mia prozia acquisita che in effetti è stata molto più di una zia, quasi una nonna...
Abitava con suo marito, mio prozio, vicino a casa mia, aveva i capelli bianchi, le perle al collo e gli zigomi alla Virna Lisi... Non ha mai avuto figli, anche se li avrebbero tanto voluti e forse è per quello che si era così tanto affezionata ai suoi nipoti, a me.
Era una donna bella, dentro e fuori; ed elegante, molto elegante. 
Ma non quell'eleganza data dal vestito bello, dal paio di scarpe alla moda, dal completo giusto. 
Quell'eleganza che o ce l'hai o non ce l'hai...
Lei era sempre elegante, fine. 
In casa in pigiama, ad una festa, quando si usciva la sera per due passi ed un gelato... Elegante anche quando la malattia l'aveva consumata.

Faceva un ciambellone con i pinoli che era la fine del mondo... Ed io quel gusto non l'ho mai più ritrovato da nessuna parte. 
Che festa quando quasi tutti i pomeriggi l'andavo a trovare e mi faceva il caffèlatte e mi dava i biscotti danesi nella scatola di latta! In quel caffèlatte ci infilavo kg di zucchero e, quando lo finivo di bere, raccoglievo con il cucchiaino quello che rimaneva sul fondo.
Quando combinavo qualche disastro lei arrivava sempre di corsa e diceva "N'importa... n'importa..." facendoti sentire tranquilla come tra 100 guanciali.

Queste sono le prime cose che mi vengono in mente quando penso a lei... Insieme a mia nonna per me sono state due esempi di donne.

Ovviamente mi manca e spesso mi domando cosa ne penserebbe lei di questo e quello se fosse ancora qui... 
Non posso saperlo. 
Però si può fare qualcosa per ricordare le persone importanti, a dispetto del tempo che passa e che non sappiamo cosa ci riserva...
Intitolarle il blog non cambierà niente ovviamente, ma per me è stato un po' come renderle onore. E questo mi basta.

Spero di non aver annoiato nessuno e ancor di più spero che queste mie parole possano avere interessato qualcuna/qualcuno.

Io concludo con un GRAZIE ancora, davvero siete stati partecipi di un mio piccolo sogno, non fermatevi qui!
Ho programmato qualche post con le - anche se poche- creazioni di quest'ultimo periodo, state connessi se siete interessati!

Un abbraccio forte forte!
Sara

11 commenti:

I's garden ha detto...

Complimenti! Che bel traguardo :)
Mi piace quando dietro al nome del blog c'è una storia particolare, rende il tutto molto più personale e vero :)
Robi

Trilli ha detto...

Ciao Sara, è sempre bello quando scattano le centinaia! Per il titolo del tuo blog anche io mi chiedevo cosa significasse, però posso dirti che, anche se non conoscevo questa storia, mi ispirava un senso di casa in un'atmosfera un pò vintage! Da oggi conosciamo un pò più di te e devo dire che sei una persona molto romantica e sensibile!
Visto che mi trovo ho piacere di invitarti al mio Candy, se ti va, passa a trovarmi! A presto
http://www.misolleticaunidea.blogspot.it/2012/10/pronticandyvia-un-anno-insieme.html

ely ha detto...

Bellissima la storia..ci sono persone speciali che entrano nella nostra vita e ci lasciano il segno, mi sono sempre chiesta anch'io il perchè del nome del tuo blog, adesso so che fa parte di te!!! Buona giornata!!! Elisa

girasole75 ha detto...

E' sempre bello sapere che a qualcuno interessa quello che hai da dare e ci sono attorno a noi persone che senza saperlo ci donano un sacco.
Magari ce ne accorgiamo quando non ci sono più, ma i diversi modi che ci permettono di ricordarle le tengono accanto a noi per sempre.
Hai avuto una bella idea Sara :)

Noi stiamo aspettando di aprire una pensione per gatti, la chiamerò come il mio micione Popy. E' stato il mio angelo custode in vita, lo è ancora di più adesso :)

Lalav ha detto...

Beh, per me sei tu Zia Lidia!

Patrizia ha detto...

ciao Sara! che bella storia, da come l'hai descritta la zia Lidia deve essere stata una gran donna, sei stata fortunata ad averla avuta vicino. come va? quando vieni in zona? a proposito pensavi di fare un salto a genova per Fantasy&hobby? io penso che ci andrò, magari se ci riusciamo si prende un caffè insieme? un abbraccio Zapitria.

Sara C. ha detto...

Oltre ad essere ononime, con le stesse passioni, ho visto anche che scriviamo la B nello stesso modo(nella tovaglietta per il pranzo in ospedale di una delle dottoresse)
Mi piace il tuo blog, mi piace il tuo modo di scrivere; è come quei libri che si leggono così fluidamente che arrivi alla fine senza essertene accorta!
Beh ora sei a 103 perché non voglio farmi sfuggire nessun post!!

Un abbraccio forte
Sara
http://handmadebysara.blogspot.it/

Trilli ha detto...

Ciao Sara, sono molto contenta di averti tra i partecipanti! Ti mando un caro saluto!

Babi ha detto...

Che bella storia... anche io ho una Zia Lidia, anche se proprio Lidia non si chiama...
Un abbraccio!

Iaia ha detto...

Le tue parole non mi hanno annoiato, anzi mi hanno fatto venire in mente tutte quelle persone che non ci sono è più e che tanto hanno significato nella mia vita.
Hai ragione, mantenere vivo il loro ricordo rende loro onere e in qualche modo le rende immortali.
Ciao...Iaia.

Cinzia ha detto...

Un bel nome al blog, in onore di una persona speciale che adesso non c'è più ma che sicuramente di sarà accanto e ti proteggerà sempre, un abbraccio e grazie d essere passata :-)